Attivo dalla seconda metà degli anni Novanta, il LAboratorio di Rilievo E Architettura (LAREA) opera presso la Macroarea di Ingegneria dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata.
Le attività prevalenti della struttura riguardano aspetti connessi alla disciplina del rilievo architettonico e urbano integrata con le analisi documentali storico-archivistiche, inclusa la ricerca operativa legata alle più recenti tecniche di acquisizione e restituzione di dati metrici e colorimetrici, come il laser scanning e la fotogrammetria digitale. Il Laboratorio è altresì in grado di offrire supporto alla progettazione, specie se indirizzata a finalità di pubblica utilità e comunque con particolare attenzione alla fruibilità universale.
LAREA opera nei settori dei beni culturali, come aree archeologiche, edifici storici e monumenti, e anche in ambiti civili, industriali e infrastrutturali. Uno degli obiettivi perseguiti dalla struttura è quello di mettere a disposizione il suo potenziale di conoscenze, competenze e dotazioni tecnologiche attraverso collaborazioni scientifiche (progetti di ricerca) e consulenze tecniche (conto terzi) sviluppate con enti pubblici e privati.

Uno degli ambiti principali di riferimento legati alle attività di ricerca e rilevamento è quello prossimo al Campus di Tor Vergata: in particolare l’Area Tuscolana, ad esso strettamente collegata dalla continuità territoriale e dalla storia millenaria. A tale contesto sono dedicate da anni molteplici attività all'interno del Corso di Rilievo dell'Architettura e nel relativo Laboratorio, concernenti ricerche sulle più rimarchevoli testimonianze archeologiche e storico-artistiche come le Ville Tuscolane e sui settori meno noti e indagati quali i villini per il turismo residenziale, costruiti nella fase di primo sviluppo “borghese” tra Ottocento e Novecento, e le strutture di ricerca scientifica (Osservatorio Astronomico del Tuscolo) che contribuiscono a qualificare la zona e l’edilizia economica e popolare realizzata nell’ultimo dopoguerra. Questi studi hanno avuto esiti editoriali in monografie, articoli su riviste specializzate e contributi ad atti di convegni nazionali e internazionali.